Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Il giorno dopo

leave a comment »

La Paz è in festa. Il generale René Barrientos, partorito in una topaia e vissuto fino a dieci anni prima in un manicomio della CIA, attraversa la città seguito dal ringhio dei suoi soldati. È un vero bagno di folla, anche se qualcuno, di nascosto, osa sputare per terra dopo il suo passaggio.
Non sono bastati milleottocento uomini in divisa appoggiati dalle migliori diavolerie elettroniche dell’epoca montate sugli aerei della CIA per stanare El Che e i suoi sedici compagni: ha dovuto chiedere aiuto, pagando cinquecento pesos, a Manuel Herrera, contadino squamoso di lungo corso e di lunga lingua biforcuta.
Ora, ammirato dalla folla festante, imbocca l’uscio del palazzo del governo seguito dal fido cane da guardia Nene, soldato gigante anch’egli di lungo corso, fedele e pronto a dare la vita per il suo padrone, e firma la svendita del suolo e del sottosuolo boliviano. Una volte per sempre, perché una volta è per sempre.
Nessuno ha saputo tener conto dei suoi figli e delle sue donne; e nessuno ha tenuto il conto degli operai e degli artisti ammazzati e dei suoi discorsi e della sua ricchezza, perché al rubare non c’è mai fine.

Poco più in là, a uno sputo dall’isola di Cuba, gli esiliati fuggiti a Miami dopo la sconfitta di Batista esultano e lo eleggono uomo dell’anno. Qualcuno di essi riuscirà ad arricchirsi sul suolo americano; altri, ben più che la maggioranza, si disputeranno gli avanzi di cibo coi cani randagi e coi topi.

Annunci

Written by Ezio

10 ottobre 2011 a 14:36

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: