Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Da San a Villa

leave a comment »

Dopo aver sconfitto Villa a Querétaro, dopo essere morto e resuscitato più volte con e senza un braccio, dopo essere stato rivoluzionario e controrivoluzionario, Obregòn, finalmente, muore per davvero. E ad ammazzarlo, pare, sia stato un cattolico. Pochi giorni dopo inizia la fredda vendetta da parte del governatore dello Stato di Tabasco: Manuel Garrido.
Viene demolita fino all’ultima pietra la cattedrale dello Stato e, con il bronzo delle sue campane, viene eretta quale monito una statua al morto. Il governatore ha poche idee e poche certezze ma, tra queste, quella che la religione cattolica null’altro sia che una stanza con le sbarre che tiene chiusi i lavoratori, i poveri e tutti gli altri animali bipedi privi di pelo, tutti sottomessi con la paura del giudizio divino. La libertà – ama dire – non può entrare in questo Stato finché non ne esce la religione.
E così la fa uscire!
Mozza teste, abbatte chiese, brucia le croci di legno e quelle che non bruciano le distrugge, scaccia i preti e chiama papa l’asino e vescovo il toro. Poi cambia i nomi a tutti i luoghi che portano quelli dei santi, così da chiamare Villahermosa e non più San Juan Bautista la capitale.
Nove anni prima, da un dorato esilio nel Texas, un rivoluzionario che aveva combattuto con Villa nella veste di medico, di nome Mariano e di cognome Ezuela, aveva pubblicato un libro: Los de Abajo.
Nel libro raccontava di una farsa anziché di una rivoluzione: una farsa condotta da combattenti ubriachi che sparavano pallottole alle stelle e alla luna quando non si sparavano tra di loro, ladri, volgari, ignoranti sempre in cerca di puttane e tequila, in una terra puzzolente e vile  abitata da persone puzzolenti e vili.

Annunci

Written by Ezio

12 agosto 2011 a 15:18

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: