Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Formalmente liberi

with 2 comments

Questo è un paese (anzi, forse, è un mondo) di schiavi legalizzati e formalmente liberi. Lavorano, producono, muoiono e quando incrociano gli occhi non si salutano nemmeno. C’è troppa paura… e poi non c’è tempo…  I ribelli no, non ci sono più: le leggi speciali hanno messo fine alla rivolta e li hanno annientati. Caldo, fatica e sudore: le persone marciscono nei cantieri e nel calore delle poche fabbriche rimaste e poi raccolgono la spesa al fresco del supermercato, mentre gli allievi di Cossiga, litigando, fraternizzano e continuano a seppellire vivi nelle patrie galere i pochi che hanno l’ardire di incrociare le braccia e – magari – salutarsi. Chi è formalmente libero ci faccia un salto, ai solenni funerali del presidente emerito.

Annunci

Written by Ezio

17 agosto 2010 a 17:59

Pubblicato su Senza Categoria

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. come si diceva ieri ezio mi pare che non abbia chiesto funerali solenni…almeno ha avuto il buon gusto di non chiederli…ma chissà se lo ha fatto per essersi sentito un minimo in colpa, in punto di morte, per tutti i segreti che si sarebbe portato nella tomba.
    certo, se lo avesse fatto, come ritengo più probabile, solo per uscire di scena in modo elegante, allora avrebbe proseguito nel suo non rispetto per il suo popolo e non ci sarebbero ulteriori commenti da fare

    nico

    18 agosto 2010 at 12:19

  2. Quando ho scritto le poche parole del post non sapevo ancora del gran rifiuto:-) In ogni caso – qualunque sarà la forma dei funerali e qualunque sia il motivo che l’ha spinto a dire no a quelli di stato – va bene così!
    Un abbraccio

    Ezio

    18 agosto 2010 at 17:06


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: