Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Il piccolo genio (2)

leave a comment »

Il viaggio non è verso le indie o l’infinito e il mare non fa paura ormai da tempo, soprattutto per chi fa un viaggio di piacere tra New York e Londra. Il secondo giorno di navigazione è iniziato da poche ore e la notizia gli arriva addosso e gli penetra nel corpo con la stessa violenza di una freccia: Charlot non può rientrare in America.
Il governo dei papà della bossifini applica alla lettera la legge in vigore negli Stati Uniti: non sono desiderati gli stranieri sospettati di depravazione, di comunismo e di follia.

“Lei è comunista?”
“Lei ha origini ebree?”
“Lei ha commesso adulterio?”

Aveva risposto “No!” a queste domande che l’FBI gli aveva rivolto, tempo prima.

Eppure… eppure… uno così… dev’essere (anzi è!) indubbiamente un pericoloso anarco-comunista-insurrezionalista pagato da una potenza straniera.

L’FBI, il senatore e futuro presidente Nixon e la dottoressa Hopper scrivono che Chaplin è un pericolo e una minaccia per le istituzioni americane, e davanti alle sale che proiettano i suoi film ci sono i picchetti delle troie di regime con cartelli che recitano: “Che Charlot se ne vada in Russia!”
In effetti sono almeno tre decenni che il governo americano cerca prove sul fatto che il piccolo genio che di nome fa Charles e di cognome Chaplin sia in realtà un ebreo che di nome fa Israel e di cognome Thonstein; e da tre decenni cerca anche le prove che costui sia in realtà una spia al soldo dei russi. Non c’è ancora una prova ma l’FBI ne è convinta; e ne è convinta da quando – appunto trentanni prima – in un trafiletto interno un giornalista della Pravda aveva scritto: “Sì, Charlot pare sia proprio un attore di indubbio talento.”

Annunci

Written by Ezio

15 marzo 2010 a 14:54

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: