Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Sono io, non sono voi

leave a comment »

“Posso tollerare la forza brutale, ma la ragione brutale è intollerabile.”
(Oscar Wilde)

Da un paio di giorni è cominciata a circolare in internet una notizia che mi era arrivata ancor prima, per altre vie. La città è sì grande, ma la gente mormora lo stesso… Credo che dubbi su cosa realmente sia accaduto ne possano avere solo le celeberrime tre scimmiette, ma non è questo il punto. La violenza non faccio fatica a capirla, ad esempio quella che spinge Marv a vendicare Goldie, in Sin City, o quella di Jacques Mesrine in Nemico Pubblico. E non faccio fatica neppure a capire quella nelle strade. C’è la spinta dell’odio, dietro, o verso persone che t’hanno fatto del male o verso un sistema che ti mette un cappio al collo. C’è qualcosa che ti violenta, che ti entra dentro, nello stomaco, senza per questo venire da fuori. E pure se sei la persona più pacifica del mondo lei ti prende alla gola e ti costringe, e la usi fino all’estremo e ci pensi solo dopo.
Ma mi chiedo quanto può essere infame l’uomo capace di spezzare la schiena in due punti, di spaccare la mandibola, di far schizzare un occhio fuori dall’orbita, a un altro uomo che non conosce, che non gli ha fatto niente, di cui un’ora prima non sospettava nemmeno l’esistenza. E mi chiedo quanto può essere minorato colui che chiede alle istituzioni di far luce su un atto violento commesso dalle istituzioni.

Annunci

Written by Ezio

27 ottobre 2009 a 17:57

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: