Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Sadismo

leave a comment »

molazzaEravamo, nella galera dove vissi più a lungo, da tre a quattrocento torturati, che scontavano per la maggior parte lunghe pene, da otto anni al carcere a vita; tra questi uomini ho incontrato un ugual numero di deboli, di basse canaglie, di uomini medi e di uomini notevoli che portavano in sé una divina scintilla, che in qualsiasi altro posto. In generale, i carcerieri, graduati o no, erano di un livello più basso (tranne qualche eccezione), onestamente ma nettamente criminali a modo loro, con l’impunità assicurata e la pensione alla fine di una vita innominabile: ve n’erano di sadici, di ipocritamente crudeli, di stupidi, di intriganti, di ladruncoli, di ladri; ce n’erano persino alcuni buoni e quasi intelligenti, cosa incredibile. Di per sé, la prigione (in questo caso francese) retta da antichi regolamenti, non è altro che un’assurda macchina per stritolare gli uomini che le vengono gettati in pasto. Vi si vive una specie di follia meccanizzata: tutto sembra esservi concepito da uno spirito sordidamente calcolatore in modo da debilitare, istupidire, degradare, avvelenare di un rancore senza nome il condannato, al quale si tratta evidentemente di rendere del tutto impossibile il ritorno ad una vita normale.

Victor Serge

La galera come l’antica idea religiosa del castigo. Idea che, senza la base della fede, altro non è che la giustificazione psicologica del sadismo sociale. Idea che, con alla base la fede, altro non è che la giustificazione psicologica del sadismo delle religioni.

Annunci

Written by Ezio

30 dicembre 2008 a 23:16

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: