Palabrasenelviento

Palabras en el viento

El imbecil

leave a comment »

Ci sarebbe da riempire pagine e pagine sulle cause dell’attuale situazione finanziaria e sull’odore nauseante che si respira nelle strade e nelle piazze. Ci sarebbe da scrivere sul ritorno mediatico di abominevoli personaggi noti e meno noti che giudicano e sentenziano dall’alto di una bavosa vecchiaia che sa di tutto tranne che di saggezza. Ci sarebbe da scrivere su certi slogan urlati da certi personaggi. Ci sarebbe…
Ma no, se è vero che l’antifascismo è il peggior prodotto del fascismo bene è costringersi a non dire. A non dire di loro, ché c’è dell’altro.

L’album “El vivo de Leòn” ce l’ho in un formato compresso, come tutto il resto della sua discografia, e grazie a pubblicità occulte e all’equino sterile ho anche il concerto da cui l’album ha preso il titolo. È uscito nel 2003 e inizia con una canzone – “Cinco siglos igual” – scritta per il cinquecentenario della scoperta dell’America (della conquista che non scoprì l’America, ha scritto Galeano in uno splendido libro), e cantata senza l’ausilio di qualsivoglia strumento. Un grido che un numeroso pubblico accompagna con voce sommessa; un misto di dolore e riconoscenza verso l’artista. È la decima traccia di “Mensajes del alma”, album uscito proprio nel ’92 che contiene altri capolavori tra i quali “Halleluja” e “Del mismo barro”, oltre la stessa “Mensajes del alma”.
Leòn Gieco è un personaggio davvero straordinario, ha cantato e canta da oltre trentanni la storia e le storie di mezzo continente (eh, sì, pare proprio che il canale di Panama sia artificiale), denunciando torti soprusi e vessazioni elargiti a piene mani dal potere e subiti da vagonate di poveri cristi. Canta anche l’amore, che respira in varie canzoni e soprattutto in una splendida “Solo el amor”, del ’79, sopra un pianoforte  che incanta.

“El vivo de Leòn” contiene anche una canzone di cui riporto il testo e il video più sotto (anche se l’audio non è granché), che fa parte di un album uscito nel ’97 che si intitola “Ojo con los orozco”: “El imbecil”.
Ci sono tanti motivi per cui adoro questa canzone, motivi che non sto a scrivere ma che il momento mi reclama, non ultimo “il fiato” di una splendida Sandra Vazquez.

El Imbecil

Leòn Gieco

Sos de los que quieren que los chicos estén pidiendo guita y comida en las calles
Cerrás las ventanillas de tu auto falo, cuando los chicos te piden un mango
Cuidado Patri, guarda Ezequiel, cuidado el bolso con cosas de valor
Cuidado Nancy, poné el brazo adentro, de un manotazo te sacan el reloj
Soy su padre y les voy a explicar que piden para no trabajar
No tuvieron la suerte de ustedes de tener un padre como el que tienen

Sos de los que miran el retrovisor y cierran todo, todo justo a tiempo
Y esa manito que golpea el vidrio te hace revolcar en tus pobres triunfos
Cuidado tía, vos que en todos confiás, ese pañuelo que es de seda francesa
Cuidado chicos, miren sin mirar, porque estos entran enseguida en confianza

Soy su padre y les voy a explicar que piden para no trabajar
No tuvieron la suerte de ustedes de tener un padre como el que tienen

Sos un imbécil que a los chicos culpás de la pobreza y la mugre que hay
Que nunca te echen, rogale a tu Dios, porque en el culo te pondrás ese auto
No quiero que me limpien el parabrisas porque está limpio y lo van a ensuciar
No quiero que me pasen esa estampita, de alguna iglesia la habrán ido a robar

Soy su padre y les voy a explicar que piden para no trabajar
No tuvieron la suerte de ustedes de tener un padre como el que tienen

Annunci

Written by Ezio

1 novembre 2008 a 22:02

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: