Palabrasenelviento

Palabras en el viento

Un canto

with 3 comments

Cambiano i tempi, le ciotole, le monete…

poveri.jpg

Canto del povero in Ecuador (o canto di un povero qualunque)

– Hai fame?

– Tanto.

– Mangiati un crampo.

Magari accoppa una zanzara,

le succhi il sangue e per domani

serbi la trippa che ne rimane.

Annunci

Written by Ezio

19 ottobre 2007 a 20:30

Pubblicato su Senza Categoria

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Codesta somiglia a quella del marine che, guardato dal bambino vietnamita mentre mangia il rancio, si rivolge alla povera creatura chiedendo “…vuoi una forchettata”. Il bimbo risponde di sì con la testa e con gli occhi sognanti. Il testo te lo lascio immaginare… :-)

    salud

    franco

    19 ottobre 2007 at 21:16

  2. Presumo che sia “l’immagine” di un film. Anche se non mi sembra di averlo presente vedo già vibrare una forchetta…
    buonavita

    Ezio

    19 ottobre 2007 at 21:33

  3. no, non un film. Solo una sorta di barzelletta, politicamente scorretta (anche se all’epoca non esisteva la qualifica), dei tempi della guerra americana in vietnam!

    salud

    franco

    19 ottobre 2007 at 21:53


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: