Palabrasenelviento

Palabras en el viento

La Higuera

leave a comment »

che.jpg

Bolivia, 1967.

Il cardinal Maurer arriva con la notizia che il Dio del cielo e il suo alter ego in terra si associano, benedicono e appoggiano il generale Barrientos, uscito dieci anni prima da un manicomio di Washington, giusto con l’idea di diventare presidente della Bolivia scalando il potere su gradini costruiti con il giusto quantitativo di sangue, frutto, questo del massacro di operai e contadini; nonché distruggendo salari e biblioteche: Ñancahuazù va ripulita. A trentanove anni – gli stessi di Zapata e Sandino, anche loro colpiti a tradimento – l’uomo che disprezzava il denaro e che per burlarsene firmava “Che” le banconote; che considerava malato un mondo laddove essere e avere avessero lo stesso significato; che non mise mai niente da parte per sé né mai chiese niente per sé e la sua famiglia, venne assassinato tre volte: dal tradimento prima, dalle pallottole dopo, dai flash infine.

Ma la morte biologica non può entrare in competizione con ciò che davvero conta, né soffocarlo né annientarlo: le idee.

Vivere è darsi – scrive di lui Galeano – e lui si diede.

La Higuera, Bolivia 09/10/1967

Ezio

Annunci

Written by Ezio

9 ottobre 2007 a 18:21

Pubblicato su Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: